Thanksgiving day - LICEO TOMMASO STIGLIANI

Trova
Vai ai contenuti

Menu principale:

Thanksgiving day

EVENTI
Giovedì 22 novembre 2018, il nostro Giorno del Ringraziamento in musica!

Una grande, spontanea  e contagiosa allegria ha accompagnato la nostra festa del Giorno del Ringraziamento accogliendo con un’inaspettata sorpresa la  lettrice americana “Fulbright”, Marney Kline.
Questa mattina, infatti, le studentesse e gli studenti della seconda, terza e quarta Q del Liceo Musicale “Tommaso Stigliani” hanno celebrato un Giorno del Ringraziamento davvero speciale.
L’attività odierna è stata preceduta dalle lezioni-partecipate nelle classi, in cui la lettrice Marney ha introdotto il Thanksgiving  dal punto di vista storico-culturale, coinvolgendo gli studenti anche grazie alla presentazione di materiale autentico-multimediale. Da qui l’idea condivisa di organizzare un piccolo momento conviviale che per gli studenti voleva essere un modo per far sentire un po’ meno lontana da casa la giovane Marney.
Arrivata a scuola, in orario per la sua lezione in 3Q, Marney è stata invece accolta dalle tre classi “Fulbright” del Musicale che l’aspettavano in un’aula addobbata con i colori della bandiera statunitense al suono dell’inno americano per sola tromba (eseguito da Riccardo Tralli).
Emozione e anche gioia per la giovane Marney nel sentirsi subito a casa, con una festa del tutto imprevedibile introdotta dai saluti di benvenuto in inglese di Cristiano Tota e Andrea Guarini.
Ad allietare il momento di convivialità e a dare alla manifestazione un sapore di forte interculturalità le note del gruppo folk (Mattia Didio, Pietro Di Tinco, Giovanni Di Nuzzo, Antonio Lospinuso, Domenico Palazzo e Domenico Pellegrino, con la partecipazione esterna dell’ex alunno Antonio Panico e di Flavio Musci alla chitarra).
Musica, balli e canti tradizionali ma anche americani e italiani, eseguiti alla chitarra da Roberto  Pisciotta e con le voci soliste di Sarah Bongermino e Morena Farina (il supporto alla traduzione in inglese dei testi italiani lo ha dato Valentina Paradiso).
Per concludere, i saluti in musica alle altre classi dello “Stigliani” presenti in succursale: tutti hanno accolto con piacere Marney, alla guida di un festante corteo di chiusura in parata.
Tornando nelle aule silenziose e alla didattica di tutti i giorni, ovunque erano presenti occhi luminosi e fiato corto per i canti a squarciagola, segno anche questo di una scuola che accoglie, include. Una scuola che sa essere cittadina del mondo  senza dimenticare che, prima di insegnare ai propri studenti a diventare degli adulti consapevoli, dobbiamo ricordarci, almeno ogni tanto, di essere stati giovani fra i banchi!!!

Un doveroso grazie alla nostra Dirigente Scolastica, per la pronta sensibilità mostrata verso un’attività magari anche un po’ fuori dagli schemi consueti della didattica, ma sicuramente utile a rafforzare il senso di appartenenza alla propria scuola, sentendosi al contempo aperti al mondo.
Grazie  a tutti gli studenti delle classi coinvolte, per la collaborazione manifestata, a partire dalla fase di organizzazione fino al corretto operare odierno.
Grazie alla collega di disciplina Spagnuolo di 4Q, alla referente di sede Calia e ai colleghi presenti oggi in istituto. Prezioso altresì il supporto del personale scolastico della succursale.
A tutti grazie  per aver accolto l’iniziativa “senza se e senza ma”!
Infine, un grazie speciale per il supporto tecnico ad Angelo Di Cuia (3Q)  per l’allegato video-report.  
Brunella Buonsanti




Marney Kline
22 Nov. 2018

When I walked to school on Thanksgiving day this morning I was thinking about all my friends and family coming together over the Thanksgiving table to enjoy their holiday meal together.
When I walked into the hallway of the musical department of “Tommaso Stigliani” High School, I had no idea why people seemed to be looking at me with wide-eyes and excitement. Luigi, the hall monitor, told me to go to the classroom in the back and I assumed it was because we could find a “LIM” (digital interactive whiteboard) there.
Instead I was greeted by a fantastic crowd of musical high school students! I was ecstatic. One student named Riccardo played a famous American tune on his trumpet and I was highly impressed by the quality of the sound. I then noticed the American flag tapestry and poster that the group had brought for me and I was filled with joy and gratefulness. The students played traditional “lucano” music for me and we danced in a big group and in pairs. The music was performed by the band Anagramma Folk, a band comprised of some of my students. They are seriously talented and know how to have a good time. Many students made the effort to speak clear English to me, making me a proud English teacher.
Brunella, my colleague and mother-like-figure, had organized it all. She even provided amazing treats, enlisting a girl from Puglia to bring fresh focaccia to the event.
I was totally in awe of this demonstration of joy and celebration, and I would not trade it for a regular Thanksgiving meal this year. For my first Thanksgiving overseas, I felt as much or more joy and gratefulness as I would have felt at home.
Thank you so much, Italians of Liceo “Tommaso Stigliani”, and specifically Brunella Buonsanti for organizing this incredible event, and also the principal Rosanna Papapietro for endorsing it.
I am overcome with appreciation and hope I can make a meaningful impact on the community here as the community has already given me so much learn and be thankful for.

Marney



 
Torna ai contenuti | Torna al menu